AMORE PER LA SEPPIA - I LOVE THE SEPIA

Guerriero Azteco (seppia, carboncino e acrilico bianco)
Un ritorno al tradizionale, dove il digitale non può :) Mi convinco sempre di più che il gusto di disegnare aumenti con gli strumenti giusti.
Ogni strumento ti suggerisce una strada, sta a te decidere se seguirla o cambiare.


A return to traditional instruments, where the digital can not :)
I am increasingly convinced that the desire to draw increases with the right tools.
Each instrument will suggest a road, it's up to you to decide whether to follow it or change.

Commenti

Laura Piazza ha detto…
A me la seppia non piace particolarmente, soprattutto se in guazzetto, col pomodoro...
... È pessima?
Va beh, cmq, gran bel ritorno al tradizionale, ogni tanto fa bene! -_^

P.S. Togli sto cacchio di captcha.
onofrio orlando ha detto…
me gusta la seppia!!!:)
soprattutto cà pasta!!! ;)
Giulio Rincione ha detto…
*___* bello! Ti do ragione al 100% sul discorso degli strumenti ;D good job
Anubis( Gabriele ) ha detto…
fighissimo!!! complimenti.
Alessandro Buffa ha detto…
Grazie Laura e Onofrium, si tratta di un condimento speciale che lascia sporchi e sudici ma che alla fine ti sazia :)

Grazie Giulio, è tutta n'artra storia :)

Gabri: vorrai dire "fanghissimo"! il colore e quello :D

Post popolari in questo blog

Commissioni dall'alto

Farsi un'immagine

SpeedPainting e complessi di inferiorità